meringhe_ricetta

Meringhe che passione! Semplicissime da fare e veloci.

Adoro le meringhe, mi piacciono in tutti i modi e sono anche veloci da fare. Si prestano a tantissime ricette e idee diverse. Le mie preferite? Farcite con la panna! La versione più semplice…come sempre!

La meringa fu inventata nel 1720 dal pasticcere Gasparini di Meiringen, che studiò questa meravigliosa ricetta per il re di Polonia Stanislao Leszczynski, re noto per la propria golosità. Ne rimase molto colpita anche la figlia Maria Leszczynska che, divenuta regina di Francia e moglie di Luigi XV, portò la scoperta delle meringhe alla corte reale di Versailles.
Fecero “perdere la testa” anche alla regina Maria Antonietta che amava prepararle di persona nelle cucine del Trianon, il piccolo castello situato nel parco di Versailles.

Le meringhe si possono farcire con panna, creme, frutta fresca, cioccolato. Possono diventare la base di favolosi dolci al cucchiaio oppure trasformarsi in una croccante granella per decorare gelati e mousse. Possono essere anche la base di torte oppure trasformarsi nella meravigliosa Pavlova, ricetta che già ho pubblicato e che vi consiglio.

Pronti?

Ingredienti: (per 10 piccole meringhe o un disco unico da 20 cm.)

  • 2 albumi
  • 115 gr. di zucchero fine (va benissimo anche quello normale)
  • 1/2 cucchiaino di aceto bianco

Preparazione:

Accendo il forno a 150 gradi.

Preparo un teglia coperta con carta forno e preparo gli ingredienti.

ingredienti_meringhe

Monto gli albumi a neve ferma con le fruste elettriche. Il composto non deve diventare troppo asciutto.

albumi_meringhe

Una volta montati, aggiungo lo zucchero un cucchiaio alla volta.

albumi_meringhe

Una volta che il composto è bello sodo e lucido, aggiungo l’aceto che servirà a togliere l’odore di uovo.

meringhe_montare

Dopo aver aggiunto l’aceto…la meringa è pronta per essere infornata.

meringhe_albumi

Prendo la teglia e faccio le mie meringhe con l’aiuto di un cucchiaio. Se voglio ottenere dei piccoli spumoni come me nella foto su Instagram, basta usare una sac à poche con bocchetta liscia. Qui ho voluto creare le classiche meringhe da farcire poi con della semplice panna montata appena zuccherata.

meringhe_forno

Zoom sulla meraviglia della meringa prima della cottura…

meringa_forno

Metto la teglia in forno, abbasso subito la temperatura a 140 gradi e cuocio per 30 minuti. Una volta passati i 30 minuti, spengo il forno e lascio le meringhe dentro, con lo sportello chiuso, tutta la notte o almeno 4 ore.

meringhe_cotte

Pronte per essere mangiate nel modo che più vi piace…

meringhe_ricetta

Post correlati

Le torte di Simona di S. e V. Galimberti Snc | P.Iva: 08079390962
Telefono: 331.2216459
Email: info@letortedisimona.it
Milano, 20145
C.so Vercelli 59