schiacciata-ceci-light-snack

La schiacciata di ceci è uno snack fantastico: light, proteico e gustosissimo!

La schiacciata di ceci è una versione più veloce e più bassa della famosissima farinata di ceci ligure. E’ nata per caso, ero di fretta, non avevo pane e non sapevo cosa offrire per aperitivo…dispensa vuota e solo un salame in frigo…salame e vino non mancano mai in casa mia! Allora pensa che ti ripensa…gioco il jolly…la farina di ceci c’è…il sale c’è…l’olio buono c’è…l’acqua eh!c’è…provo!

Il risultato? Super! Buonissima…si può fare bassissima per avere una schiacciata sottile sottile e bella croccante oppure lasciarla un pò più spessa con una consistenza più morbida, perfetta come base per una pizza light, per gli amici intolleranti o per chi è a dieta…spalmata con dello stracchino, un filo d’olio e sopra un pò di crudo…è da far perdere la testa!

I ceci sono il legume più diffuso e utilizzato in cucina dopo i fagioli e la soia. Sono un alimento meraviglioso per il nostro organismo. Sono ricchi di magnesio e folato che aiutano a ridurre il colesterolo cattivo, favoriscono la circolazione sanguigna e aiutano a controllare la pressione sanguigna. Inoltre sono ricchi di fibre che aiutano l’intestino e il funzionamento del fegato. Sono molto digeribili e donano un senso di sazietà, ideali per i regimi ipocalorici e perfetti per il loro apporto proteico.

Non ci resta che provare la schiacciata di ceci…pronti?

Ingredienti:

  • 50 gr. di farina di ceci
  • 120 gr. di acqua circa (la quantità è più o meno questa per ottenere un composto liquido)
  • sale q.b.
  • semi di sesamo
  • olio buono

Procedimento:

Accendo il forno a 200 gradi.

Preparo gli ingredienti.

schiacciata-ceci-light-snack

Setaccio la farina di ceci in una ciotola, questo eviterà la formazione di grumi. Setacciate sempre, non ve ne pentirete.

schiacciata-ceci-light-snack

Aggiungo l’acqua a filo, mischiando con una frusta a mano. Mischio bene fino a quando non avrò più grumi. Ma grazie alla fase “setaccio” non ne avrete molti.
schiacciata-ceci-light-snack

Faccio riposare il composto/pastella per 30 minuti. Questo tempo serve a far assorbire l’acqua alla farina e ad avere una resa più croccante. Se non avete tempo, come la prima volta che l’ho fatta, io ho lasciato riposare tutto solo 10 minuti ed è venuta bene. All’ultimo, aggiungo il sale e mischio bene. A me piace saporita, fate la prova e salate sempre a vostro gusto.

Trascorso questo tempo, prendo una teglia per pizza antiaderente (la mia grande 28 cm. di diametro) e la ungo bene tutta con olio buono.

schiacciata-ceci-light-snack

Verso la pastella e la distribuisco bene. Spolvero con semi di sesamo.

schiacciata-ceci-light-snack

Metto nel forno caldo per 20/25 minuti, a seconda di come la vogliamo. Se vogliamo farci una schiacciata da aperitivo posso lasciarla anche qualche minuto in più. Io ho usato una teglia un pò ammaccata e la pastella non si è distribuita bene. In laboratorio, quindi al lavoro, le teglie sono tutte perfette. A casa, sono tutte un disastro…dev’essere dovuto al calo di tensione o alla cucina piccola.

schiacciata-ceci-light-snack

Ecco, grazie alla teglia a “onde”, una parte si è un pò bruciata ma era buonissima anche quella. E amo le foto verità.

Posso poi far raffreddare la schiacciata di ceci su una gratella…

schiacciata-ceci-light-snack

Come consiglio…una teglia dritta!

schiacciata-ceci-light-snack

Io poi l’ho tagliata a pezzi irregolari.

schiacciata-ceci-light-snack

Mentre, se la facciamo cuocere per 20 minuti, risulterà un pò gommosetta e sarà perfetta come base per una pizza sanissima e light.

Post correlati

Aggiungi commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Le torte di Simona di S. e V. Galimberti Snc | P.Iva: 08079390962
Telefono: 331.2216459
Email: info@letortedisimona.it
Milano, 20145
C.so Vercelli 59