migliaccio

Migliaccio a modo mio: favoloso, cremoso e al profumo di agrumi

Il migliaccio è un dolce tipico campano che viene preparato in occasione del Carnevale e, in particolare, del martedì grasso. Un dolce che non ha nulla di chiassoso e colorato, ma che regala al palato una deliziosa pace dal sapore delicato, agrumato e vellutato. Qui la versione del migliaccio #amodomio. La preparazione io la divido in due fasi. Nella prima preparo il semolino e nella seconda la crema, poi assemblo, cuocio e faccio riposare una notte. Il risultato è stupendo e il migliaccio è un dolce particolare e da provare almeno una volta.

 

Ingredienti (stampo da 24 cm.)

Semolino:

  • 500 gr. latte
  • 300 gr. acqua
  • 50 gr. zucchero
  • 50 gr. burro
  • scorza di 1 arancia
  • scorza di 1 limone
  • 180 gr. semolino (semola di grano duro)

Crema:

  • 3 uova 
  • 210 gr. zucchero
  • 250 gr. ricotta di pecora

Preparazione:

In una pentola antiaderente scaldo il latte con l’acqua, lo zucchero, il burro e le scorze grattugiate degli agrumi. Quando il burro e lo zucchero sono sciolti, aggiungo il semolino. Mischio velocemente con una frusta a mano, meglio in silicone, fino a quando il semolino si rapprende (tipo una polentina). Verso poi subito in una ciotola di vetro, copro con della pellicola trasparente direttamente a contatto e lascio raffreddare per almeno 1 ora. 

Quando il composto di semolino è  freddo, accendo il forno a 180 gradi, rivesto lo stampo con carta forno e preparo la crema.

Monto le uova con lo zucchero. Quando il composto è bello chiaro e spumoso, aggiungo la ricotta e mischio bene (sempre con le fruste elettriche). Aggiungo poi il semolino e mischio ancora. Verso la miscela nello stampo e via in forno caldo per circa 45 minuti. Fate sempre la prova stuzzicadenti. 

Quando il migliaccio è pronto, lascio raffreddare nella teglia per 1 ora e poi metto in frigo (coperto con pellicola) per almeno 2/3 ore. Il migliaccio è magnifico il giorno dopo, così nella notte tutti gli ingredienti “parlano” tra di loro.

Se amate la sua consistenza, ma volete una preparazione più veloce, vi consiglio la mia torta alla ricotta senza glutine (che ricorda un pò la consistenza del migliaccio e anche il suo profumo).

 

migliaccio

 

 

Post correlati

Le torte di Simona
Email: info@letortedisimona.it
Milano