namelaka

La Namelaka è una crema spettacolare e che vi stupirà dalla bontà!

La Namelaka nasce da uno chef patissier giapponese della École du Grand Chocolat Valrhona che ha messo a punto una crema dalla consistenza vellutata e dal deciso sapore di cioccolato bianco. Namelaka significa letteralmente ultra-cremosa e le sue tre principali caratteristiche sono: vellutata, soffice e versatile. Vellutata perché si presenta liscia e lucida come il velluto, soffice perché rimane molto aerosa e versatile perché, dopo le 12 ore di riposo, può essere usata direttamente come farcitura di torte e bignè oppure può essere montata con una frusta elettrica e acquisire una consistenza simile a una mousse.

La Namelaka può essere a base di cioccolato fondente, al latte o bianco e può essere aromatizzata in tantissimi modi. La preparazione base prevede l’utilizzo di cioccolato, panna liquida fresca, latte fresco, gelatina e sciroppo di glucosio. Siccome a me piacciono le ricette semplici, qui trovate la mia versione senza sciroppo di glucosio. Proverò presto le altre varianti e ringrazio Alessia, una mia carissima amica, per avermi tradotto le giuste proporzioni degli ingredienti. Risultato super!

Pronti per provare la Namelaka?

Ingredienti:

  • 170 gr. di cioccolato bianco
  • 100 gr. di latte fresco
  • 3 gr. di colla di pesce in fogli
  • 200 gr. di panna liquida fresca e fredda da frigo

Preparazione:

Preparo gli ingredienti.

namelaka_ingredienti

 

Metto la colla di pesce (3 gr sono circa un foglio che vi suggerisco di dividere in 2/3 parti) a sciogliersi in una ciotola riempita con acqua fredda e lascio ammorbire bene. Ci vorranno poco minuti, giusto il tempo che si sciolga il cioccolato.

namelaka_gelatina

Infatti, mentre la colla di pesce si ridrata, sciolgo il cioccolato bianco a bagnomaria o al microonde.

namelaka_cioccolato

Quando il cioccolato sta per sciogliersi per bene, metto a bollire il latte in un pentolino.

namelaka_latte

Appena il latte bolle, ci vorrà pochissimo, strizzo bene la colla di pesce (gelatina) e la metto nel latte bollente. Tengo il fuoco basso basso giusto per qualche secondo così da far sciogliere per bene tutta la colla di pesce, spengo il fuoco e mischio bene. Intanto il cioccolato bianco si è sciolto tutto e lo tengo al caldo. Adesso ho tutti gli ingredienti pronti per essere uniti nell’ordine giusto e creare così la namelaka.

Aggiungo il latte caldo al cioccolato bianco non tutto insieme, ma versandolo poco alla volta per un totale di 3, ogni volta mischiando con una spatola. Consiglio una spatola in silicone.

 namelaka_latte_gelatina

Poi aggiungo la panna fresca fredda a filo sempre mischiando con una spatola.

namelaka_panna

Mischio bene e poi, con un mixer a immersione, frullo senza montare per pochi secondi, giusto il tempo di amalgamare bene tutto senza far entrare troppa aria nel composto.

namelaka_mixer

La preparazione della namelaka è finita, più lunga a scriversi che a farsi. Adesso basta coprire la superficie con un pò di pellicola messa direttamente a contatto con la crema e mettere in frigo per 12 ore.

La Namelaka è pronta ed è squisita, dall’intenso sapore di cioccolato bianco e si presta a tantissimi usi.

Presto proverò la versione alle nocciole che mi avete chiesto in tanti. Se, oltre alle idee nuove, avete sempre un debole per la tradizione, vi consiglio di provare anche la mia crema pasticcera, la amo particolarmente.

 

 

 

 

Post correlati

Le torte di Simona di S. e V. Galimberti Snc | P.Iva: 08079390962
Telefono: 331.2216459
Email: info@letortedisimona.it
Milano, 20145
Italia