croccante_mandorle

Croccante alle mandorle a modo mio: facile, veloce e meraviglioso!

Per #ladolcedomenica il croccante alle mandorle a modo mio: leggero e non troppo dolce perché la mandorla è la protagonista (vanno bene anche arachidi non salate o nocciole). Ricordate ( rifarete spesso il croccante di mandorle) che la frutta secca è il doppio dello zucchero. Ed ecco 2 trucchetti: la frutta secca spellata va tostata in forno e lo zucchero va fatto sciogliere su fuoco basso (medio se avete le piastre altrimenti non vi passa più) e dovete sempre mischiare, non spaventarvi e non avere fretta.

Ci vorranno 5 minuti come 10, prima salterà qualche granello di zucchero (effetto del calore), poi inizierà a fare grumi (e vi sembrerà che tutto stia andando perso, ma voi non vi fermate e continuate a mischiare con una piccola spatola in silicone, mischiate e portate pazienza) e infine i grumi si scioglieranno per magia (o per chimica) e lo zucchero diventerà liquido e omogeneo (mischiate sempre). Adesso fatelo cuocere a fuoco basso (abbassate anche la piastra) finché assumerà il colore che più amate che sarà il colore del vostro croccante di mandorle (a me piace sia scuro sia dorato, al mio principe azzurro dorato e quindi dorato sia).

Pronti?

Ingredienti:

  • 250 gr. mandorle spellate
  • 125 gr. zucchero

Procedimento:

Accendo il forno a 150 gradi. Copro una teglia con carta forno, metto le mandorle spellate nel forno caldo a tostare per 5/6 minuti.

croccante_mandorle

Preparo 2 fogli di carta forno unti con olio di semi. In un pentolino (antiaderente) metto a sciogliere lo zucchero. Mischio finché diventa liquido e del colore che voglio (non aggiungete acqua o limone). Spengo il fuoco e verso le mandorle mischiando velocemente.

croccante_mandorle

Rovescio il composto su 1 foglio di carta forno, copro con l’altro foglio (da lato dell’olio) e con un matterello appiattisco il croccante di mandorle per avere uno strato sottile (io amo il croccante di mandorle con una sola fila di mandorle, ma potete dare la forma e l’altezza che volete.) Con il matterello cerco di creare un rettangolo.

croccante_mandorle

Tolgo il foglio superiore di carta forno e, con le mani (attenzione che sarà ancora caldo) mi aiuto per compattare bene le mandorle (in modo che siano tutte vicine). Taglio a rettangoli irregolari quando è ancora caldo e poi faccio raffreddare a temperatura ambiente. Pochi minuti e il croccante di mandorle sarà meraviglioso.

croccante_mandorle

E se amate i dolci di effetto e anche buoni, provate anche le mie pigne di cioccolato. Super!

Post correlati

Le torte di Simona
Email: info@letortedisimona.it
Milano