plumcake_vigilia

Plumcake della Vigilia, tanti canditi e spezie dentro e una glassa golosa di zucchero fuori. Fatto!

Amo il plumcake e amo tutte quelle ricette in cui l’impasto di base è sempre quello, una certezza per bontà e riuscita, un jolly da tenere sempre in tasca perché il suo sapore neutro e la sua bontà lo rendono sempre perfetto in ogni occasione. La differenza poi è tutta nella scelta degli ingredienti finali che vogliamo aggiungere all’impasto, scelta dettata da tanti motivi e che dicono sempre qualcosa di noi. Magari indicano semplicemente la stagione che stiamo vivendo (io amo utilizzare i prodotti di stagione, seguire il richiamo di un frutto che mi “chiama” dal banco del fruttivendolo perché maturo o succoso al punto giusto) oppure magari parlano delle nostre voglie o delle nostre associazione di sapori.

Per me Natale fa rima con spezie e canditi e questa è la ricetta che condivo con voi con amore. La nota festiva è resa dalla glassa decorata ad arte con pochi canditi. La ricetta della glassa di zucchero la trovate qui.

La ricetta invece del plumcake eccola qui sotto. Pronti?

Ingredienti: (stampo ideale misura 20×7 cm.)

  • 180 gr. di farina 00
  • 170 gr. di zucchero
  • 150 gr. di burro fuso
  • 3 uova
  • 8 gr. di lievito in polvere

Procedimento:

Accendo il forno a 180 gradi. Rivesto uno stampo da plumcake con la carta forno. In una ciotola capiente monto, con le fruste elettriche, le uova con lo zucchero finché il composto non diventa chiaro e spumoso (circa 4/5 minuti). Poi aggiungo la farina setacciata con il lievito, il burro fuso e mischio bene, sempre con le fruste.

plumcake_vigilia_procedimento

Quando è tutto bello omogeneo, aggiungo 1 cucchiaio di cannella e 1 cucchiaino di zenzero in polvere, una manciata (abbondante) di cubetti di arancia e cedro candito (leggermente infarinati prima così non scenderanno tutti sul fondo del plumcake) e mischio delicatamente con una spatola.

plumcake_vigilia

 

Verso nello stampo e metto in forno caldo per 40/45 minuti circa. Se dovesse scurirsi troppo in superficie copro, dopo 30 minuti, con un foglio di alluminio. Sforno e lascio raffreddare bene prima di togliere il plumcake dallo stampo. Buonissimo già cosi, il tocco della glassa lo renderà perfetto per la vostra Vigilia.

plumcake_vigilia_procedimento

Una volta raffreddato, copritelo con la glassa di zucchero a modo mio e decorate con pezzetti di arancia e cedro candito. Bello e buono, adatto per una colazione o una merenda di festa.

 

 

Post correlati

Le torte di Simona di S. e V. Galimberti Snc | P.Iva: 08079390962
Telefono: 331.2216459
Email: info@letortedisimona.it
Milano, 20145
Italia