zabaione_freddo

 

Zabaione freddo con un tocco di limone: estasi pura!

Vi capita mai di assaggiare un dolce al ristorante e di volerlo rifare subito appena arrivati a casa? A me spesso e oggi ho rifatto lo zabaione freddo aromatizzato agli agrumi. Ho usato la mia ricetta e aromatizzato a modo mio. Il risultato è davvero speciale. Lo zabaione freddo non è difficile da fare, ma richiede amore e cura. Le uova devono essere freschissime e a temperatura ambiente. La tradizione vuole che venga cotto in un pentolino apposito in rame, io lo faccio in una ciotola di vetro (resistente al calore) e poi finisco con la classica cottura a bagnomaria (quindi metto la ciotola sopra a un pentola che contiene acqua bollente).

Pronti?

Ingredienti: (per circa 6 coppette)

  • 6 tuorli
  • 6 cucchiai di zucchero
  • 6 cucchiai di Marsala
  • limoni q.b.

Procedimento:

Metto i tuorli nella ciotola insieme allo zucchero e monto con le fruste elettriche. Monto bene finché non diventano chiari e spumosi. Poi aggiungo, a filo, i cucchiai di Marsala e mischio. Metto la ciotola sulla pentola (con l’acqua già bollente dentro e fuoco bassissimo) e termino con la cottura. Non smetto mai di montare e mi fermo quando il composto inizia a gonfiarsi e ad addensarsi (circa 4/5 minuti). Non devo farlo bollire, ma solo gonfiare. Verso nelle coppette, faccio raffreddare leggermente, poi copro lo zabaione freddo e lo metto in frigo. Poco prima di servire lo zabaione freddo spolvero ogni coppetta con limone grattugiato finemente (ben lavato ovviamente) e servo con dei biscotti di frolla. Magia vera! 

zabaione_freddo

E se amate i dolci al cucchiaio dovete provare anche la mia panna cotta senza gelatina. Super!

Post correlati

Le torte di Simona di S. e V. Galimberti Snc | P.Iva: 08079390962
Telefono: 331.2216459
Email: info@letortedisimona.it
Milano, 20145
Italia