panini_farciti_trucchetto

I panini farciti sono facili da fare e sorprendono sempre tutti. Ecco i trucchetti perché vengano perfetti!

I panini farciti sono un’idea semplicissima e golosa che piace sempre tanto a tutti. Pochissime mosse, qualche trucchetto e non potrete più farne a meno. I vostri ospiti si aspetteranno questa coccola che vi richiede solo pochi minuti, ma che trasmette tutta la vostra voglia di ospitare.

Le varianti possono essere infinite sia per il tipo di pasta di pane, sia per la farcitura.

Io, lo ammetto, compro la pasta di pane già fatta (non stesa, ma quella a panetto) e mi trovo benissimo con quella di una nota catena di supermercati (sia nella versione farina di grano sia nella versione farina integrale). Come farcitura mi piace mettere un quadratino di formaggio, in genere fontina, oppure un cubetto di mortadella oppure, per gli amici vegetariani, qualche cubetto di zucchina (fatta leggermente saltare prima in padella con un filo d’olio e cipolla).  Sono mille i modi per rendere i panini farciti qualcosa di speciale e personale.

Sono belli serviti singolarmente oppure anche cotti insieme, in modo da formare una corona (presto la mia versione natalizia) oppure creare un rettangolo unico da mettere nel centro della tavola oppure un Danubio a modo mio

Io di solito li servo a forma di torta (la corona viene se lascio un buco al centro) e faccio i panini farciti del peso di 20 gr. l’uno. Li farcisco con un solo ingrediente, ma anche qui sta alla vostra fantasia.

E ora il primo trucchetto:

panini_farciti_trucchetto_1

 

Prendete dalla vostra pasta di pane (comprata, fatta in casa, di farina 00, integrale, di kamut, senza glutine, quella che preferite) e pesate ogni pallina (che andrà a formare il vostro panino). Il peso per me ideale di ogni pallina è di 20 gr. l’una e questo trucchetto elementare, che richiede solo un pò di pazienza, vi garantirà che i vostri panini farciti siano tutti della stessa dimensione e cuociano tutti nello stesso momento. Elemento essenziale sia per la perfetta cottura sia per la perfetta riuscita di una corona o per creare un pane unico da cui poi tutti possano staccare il proprio panino, gesto che trovo così familiare e conviviale.

ed ecco il secondo trucchetto:

panini_farciti_trucchetto_2

Dopo che avete pesato la giusta quantità di pasta di pane, stendetela con le dita per creare un cerchio, mettete al centro il vostro ripieno e chiudete portando i bordi esterni verso l’interno, come se stesse facendo un saccottino. Unite bene con le dita e poi ruotate bene la pallina di pane tra le due mani per ottenere una forma rotonda. Il trucchetto sta proprio nella chiusura del ripieno, tutti i lati devono unirsi in alto in un solo punto (tipo scamorza) e il gesto, poi, di far rotolare la pallina tra le mani, renderà i vostri panini farciti belli lisci.

Ultima fase del trucchetto: quando andrete a mettere i vostri panini farciti su una teglia coperta da carta forno (qualunque sia la forma che avete deciso di fare), mi raccomando che il punto di chiusura sia rivolto verso il basso quindi che tocchi la carta forno, questo eviterà che il ripieno esca in superficie e i panini farciti saranno lisci e senza tracce di ripieno.

 

Basta poi cuocerli in forno molto caldo a 220 gradi per circa 10/15 minuti (il tempo giusto ve lo diranno loro facendosi belli gonfi e dorati).

Sono fenomenali e presto vi lascerò la mia ricetta per Natale.

 

Post correlati

Le torte di Simona di S. e V. Galimberti Snc | P.Iva: 08079390962
Telefono: 331.2216459
Email: info@letortedisimona.it
Milano, 20145
Italia